Carta dei valori

I veri valori sempre a portata di mano.

San Leonardo Murialdo diceva “Facciamo il bene, ma facciamolo insieme”. Nello spirito originario del suo messaggio vogliamo, oggi come allora, condividerne i riferimenti spirituali ma anche pratici. Perchè il percorso da intraprendere sia sempre un modello presente e condiviso da chi - formatori, insegnanti, allievi e operatori - si riconosce oggi come allora, nei suoi valori più autentici.

LEGGERE I SEGNI DEI TEMPI

Attualizzare le parole che hanno fatto nascere un carisma e una famiglia.

LA FAMIGLIA EDUCATIVA

Lo spirito di famiglia è la caratteristica principale dell’azione dei Giuseppini: ogni iniziativa missionaria, pastorale, educativa e formativa ne deve essere impregnata.

LA CENTRALITÀ DEL RAGAZZO

I ragazzi e i giovani, la loro formazione umana, spirituale, culturale e professionale devono essere il fulcro e il punto d’incontro di ogni iniziativa della comunità educativa murialdina.

LE ESIGENZE DEI RAGAZZI DI OGGI

I ragazzi e i giovani di oggi hanno bisogno di essere ascoltati e ricevere risposte forti alle loro esigenze: esse costituiranno un sicuro sostegno alla loro crescita integrale.

LA COMUNITÀ EDUCATIVA

La comunità educativa dei Giuseppini possiede un tesoro prezioso: l’insegnamento e l’esperienza del Murialdo. Riattualizzati nei confronti del ragazzo e del giovane essi costituiscono una fonte inesauribile alla quale tutti possono attingere.

IL METODO DI INCONTRO MURIALDINO

La comunità educativa Giuseppina non aspetta di essere cercata: va incontro, dialoga, ascolta, fa crescere, rispetta, testimonia e sa attendere che la semina porti i suoi frutti.

IL MURIALDO VIVE

Il Murialdo è una persona, un santo, che vive nei suoi figli, nella comunità educativa sparsa nel mondo, operatrice di un cambiamento lento ma profondo. È un modello, una guida, un sostegno, un compagno nel cammino della vita.

UNO STILE ESEMPLARE

La biografia del Murialdo non è solo ricordo ammirato di una vita “lontana”: è stimolo continuo alla fiducia nella Provvidenza e realizzazione delle proprie potenzialità per la crescita del Regno.